Formazione:

Inizia lo studio della musica e del pianoforte da autodidatta e successivamente intraprende lo studio del jazz e del sassofono con il M.o Maurizio Giammarco. Vince una borsa di studio presso il Saint-Louis Music Center di Roma, dove si perfeziona con i Maestri: Sandro Deidda, Pino Iodice, Rosario Giuliani, Sandro Satta, Gianni Savelli ed Enrico Pierannunzi. Frequenta in seguito i corsi di Siena Jazz come borsista sotto la guida dei Maestri: Franco D’Andrea, Stefano Battaglia, Pietro Tonolo. E’ laureando in sassofono classico presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma.

Esperienze lavorative:

Incisioni:
“Cu sole e Cu l’acqua” e “Nomade del Vesuvio” con il Tony Cercola Group; “First out” con il Palopoli- Forlani Quintet; “Winds in Tunes” in duo con il pianista Simone Maggio.

Insegnante presso le scuole:
“Clesis Arte Roma”; “Music and Art” Napoli; Scuola di Musica S. Bernardo da Chiaravalle Roma; Scuola di musica “john coltrane” Roma.

Festival:
“Umbria Jazz” Perugia, “Nick La Rocca Jazz Festival” San Giorgio a Cremano, “Ischia Jazz Festival” con l’orchestra “Tribunal Mist Jazz Band”.
“Villa Celimontana ” Roma, “Grosseto Jazz Festival”, “Roma jazz’s cool” Casa del Jazz con il duo Maggio-Melisurgo.
“Nick La Rocca Jazz Festival” San Giorgio a Cremano con il Francesco D’errico quartet (Ettore Fioravanti batteria)

Musicista negli spettacoli teatrali :
“Ifigenia in Aulide” regia di Mario Santella; “Majakoski uomo” regia di Mario Santella; “Il 68” regia di Lucio Allocca; “Quattro matrimoni e un funerale” regia di Silvio Giordani; “Non era la quinta” regia di Silvio Giordani; “Il mondo d’acqua” regia di Marco Lucchesi.

Svolge attività di sassofonista in formazioni di duo (con il pianista Simone Maggio), trio (a suo nome), quartetto ( Francesco D’Errrico Quartet e quartetto di sassofoni) e.in altri numerosi contesti. Ha suonato in vari jazz clubs italiani quali: Alexander Platz Roma, Bourbon Street Club Napoli, Otto Jazz Club Napoli, Around Midnight Napoli, Blue Note Milano.